Scroll Top

Il sito web in Joomla per Sirio Antenne

Il cliente

Sirio Antenne si occupa della ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di antenne professionali e radioamatoriali. Ha la sua sede e produzione in Italia e distribuisce i suoi prodotti in tutto il mondo.

La richiesta

L’impresa ha già un sito in quattro lingue, italiano, inglese, spagnolo e russo. Quando nel 2022 si aggiudica il bando per la realizzazione di antenne per l’ osservatorio SKAO in Australia, decide di rivedere le sue pagine per dare risalto al progetto di ricerca ma anche all’azienda, presente da oltre cinquant’anni nel settore della comunicazione senza fili.

La richiesta è quella di progettare il nuovo sito senza cambiare il CRM, nel loro caso Joomla, per non dover ricaricare l’ampio catalogo prodotti e cambiare il sistema di aggiornamento dello stesso che viene eseguito da personale interno. La realizzazione del sito è coordinata da Nise di Flowlab che realizza anche le grafiche.

In breve

Settore
Produzione antenne

Tipologia progetto
Sito web in Joomla

Campi coinvolti
Web design, coding

Coordinamento lavoro e grafiche
Flowlab

Visita il sito
www.sirioantenne.it

Il progetto

Il progetto si rivela da subito impegnativo, in passato ho già lavorato con Joomla ma solo per aggiornare contenuti o creare nuove pagine con layout esistenti. Questa volta si tratta non solo di progettare un nuovo sito con una piattaforma che conosco poco ma di far coesistere una parte già realizzata, il catalogo prodotti, con le nuove pagine.

Il cliente mette a disposizione uno dei suoi ingegneri interni, la persona che ha realizzato il vecchio sito, con cui mi sono interfacciata durante i mesi di progettazione e realizzazione di www.sirioantenne.it .

Un sito in Joomla, una nuova sfida impegnativa

Anche se continuo a preferire WordPress, Joomla è un’ottima piattaforma CMR perché consente in modo facile e veloce di realizzare siti multilingua senza l’ausilio di plugin.

Nel caso di Sirio la parte complicata è stata quella di far coesistere due siti creati con template, estensioni e plugin differenti; il catalogo prodotti infatti è rimasto quello del vecchio sito, sono state apportate solo delle piccole modifiche stilistiche a livello di CSS per uniformare i colori e i font a quelli utilizzati per le pagine che ho riprogettato.

Dopo aver concordato quali pagine realizzare e aver ricevuto buona parte dei contenuti ho iniziato progettare il layout del sito.

Quando lavoro a siti multilingue realizzo il sito nella versione in italiano e solo dopo aver sistemato il responsive e ricevuto l’approvazione finale da parte del cliente procedo con la lavorazione delle altre lingue.

Dopo aver terminato il progetto sulla demo abbiamo spostato il sito nell’area test del cliente, e lavorato insieme al loro ingegnere per far coesistere il template del mio progetto con quello del loro.
Sono state apportate alcune modifiche e miglioramenti a livello di codice CSS e riprogettato il menù responsive per ottimizzarlo al meglio sui diversi device.

Il sito è responsive, si adatta cioè in base al device usato per visitarlo (computer, tablet o smartphone). Se lo visiti da dispositivi diversi potresti notare alcune differenze nella disposizione degli elementi grafici. Il tutto è stato studiato appositamente per rendere il sito (il più possibile) accessibile e piacevole da visitare in base al supporto scelto per navigarlo.

Puoi contattarmi oppure approfondire le informazioni sul servizio alla pagina dedicata. Generalmente preferisco lavorare su WordPress in quanto trovo che la sua piattaforma sia più intuitiva per l’utente finale che vuole aggiornare in autonomia i contenuti del sito.

Preferenze Privacy
Navigando il nostro sito Web è possibile che vengano memorizzate, da servizi specifici, informazioni sotto forma di Cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla corretta navigazione del nostro sito Web e sui servizi che offriamo.